NO APP – Atelier di creatività digitale

190,00  IVA inclusa

di Daniela Bassi

I edizione: 2,9,16,23,30 novembre, 7,14,21 dicembre 11,25 gennaio (moduli da 2 ore)

Descrizione

La proposta di questo corso va oltre i percorsi predefiniti dalle APP in quanto stimola la riflessione sulle potenzialità creative degli strumenti digitali. Gli incontri hanno l’obiettivo di mescolare la tecnologia con i materiali tradizionali, per rimettere al centro del processo creativo il bambino e non la tecnologia. Ogni modulo fornisce riferimenti pedagogici e artistici, collegamenti metodologici e attività esperienziali.

Destinatari

Docenti della scuola dell’infanzia e della Primaria

Durata

20 ore on-line

Obiettivi

  1. Facilitare la progettazione di percorsi didattici focalizzati sulla promozione della creatività
  2. Sperimentare e diffondere metodologie e processi di didattica attiva, collaborativa e innovativa
  3. Saper organizzare e strutturare attività che coinvolgano le famiglie.

Mappatura delle competenze attese

  • Accrescere la capacità di utilizzare strategie e metodologie didattiche attive e innovative
  • Favorire e accrescere la capacità di integrare delle tecnologie digitali nella didattica
  • Saper progettare e gestire un percorso didattico innovativo sulle esigenze del gruppo classe.

Programma

Modulo 1 – Fuori dagli schermi e dagli schemi (n. 4 ore)

Un mezzo tecnologico può essere utilizzato creativamente?

Indagine tra artisti del passato e presente, esempi di uso non convenzionale degli strumenti digitali. I disegni retroilluminati (Eliàsson, Munari) Modulo 2 – Le storie escono dai libri e i bambini entrano nelle storie (n. 4 ore)

Come Rodari in “Favole al telefono” proviamo a servirci di mezzi contemporanei per fare qualcosa di antico: raccontare una storia (Digital Story Telling)

Modulo 3 – Il binomio fantastico visivo (n. 4 ore)

Sconfinamenti tra materiali tradizionali e tecnologia, tra disegno e video: l’integrazione tra le tecnologie digitali e i materiali fisici tradizionali può migliorare il gioco e l’apprendimento dei bambini? (Autoritratto tra digitale e analogico)

Modulo 4 – I pensatori creativi (n. 4 ore)

Non tutti i tipi di gioco portano a esperienze di apprendimento creativo. Quali attività hanno più probabilità di aiutare i bambini a crescere come pensatori creativi? Come possiamo strutturare esperienze di gioco “indefinite” e non “finite“ – che offrano molteplici combinazioni di gioco – di cui parlava Munari? (Fogli lucidi interattivi)

Modulo 5 – Manualità digitale (n. 4 ore) 

Consideriamo lo smartphone come un materiale da esplorare. Rimettiamo la creatività nelle mani dei bambini riscoprendo la preziosa riconnessione tra manualità e idee proprio come la filosofia del Tinkering ci insegna (Tra luce e carta).

close

Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai gli aggiornamenti su tutti gli eventi, i corsi e le iniziative dal Team di LOE

Destinatario

Infanzia, Primaria

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.